Il Focusing come integrazione alla psicoterapia

Il Focusing come integrazione alla psicoterapiaIl Focusing non è una forma di psicoterapia bensì è un’esperienza, unica e non sovrapponibile a quest’ultima, ma che può, in modo “ideale”, integrarsi ad essa.

E’ anche vero che il Focusing riunisce in sé alcuni aspetti di varie modalità di esplorazione del proprio mondo interiore.

Il Focusing è un’occasione, un’opportunità.

Il nucleo centrale del Focusing è il rapporto tra mente e corpo, tradotto nella coscienza corporea.

Richiamiamo il corpo, lo intercettiamo, con una naturalezza sorprendente, a volte disarmante, fuori da schemi, archetipi; il corpo si manifesta , commenta e suggerisce, poiché esso non mente. Ecco perché i benefici e le utilità del Focusing possono divenire esponenziali: un automatismo contenuto nel corpo, compresso e represso, torna in posizione centrale, guadagna scioltezza, individua vincoli e legami distorti, risolve nodi e disagi.

La focalizzazione non è altro che un procedimento estremamente dolce, che induce e produce nel focalizzatore, con il suo costante utilizzo, uno stato permanente di gentilezza, di premura e di accortezza, a sua volta generatore di pace, gestione, tranquillità e autostima.

Per approfondimenti andare nella sezione “Con chi collaboro”.